Vado-Verbania-Calcio-formazione

Vado – Asdc Verbania 0 – 2: una vittoria che vale tre punti

Tre punti meritati allo Stadio Chittolina di Vado per un Verbania che ha saputo resistere con la forza della determinazione alle insidie ospiti ed ha avuto il merito di non mollare sino alla fine. Capitan Russo era in grande spolvero ed ha salvato almeno tre belle conclusioni dei padroni di casa: su questo campo era già stato protagonista un mese fa parando due rigori al Savona. Tutto l’11 di mister Galeazzi – supportato anche dai cambi nel secondo tempo – si è fatto trovare pronto, creando molto e rendendosi pericoloso anche con Gatti, Austoni e Colombo, oltre a Bellini e Sadouk autori delle reti.

La prima occasione è del Verbania al 13’ con Gatti che raccoglie di testa da Panzani ma la sua palla è alta sopra la traversa. Sono poi i padroni di casa a rendersi pericolosi in almeno tre occasioni, Russo oggi si è davvero superato blindando la porta. Spingono i biancocerchiati ed al 32’ arriva il meritato vantaggio con un bel cross di Bellini che indovina la traiettoria, e ingannando Illiante, manda il pallone direttamente in rete, alla destra del portiere. Due minuti più tardi Austoni si divora l’occasione del raddoppio con un colpo di testa di pochissimo alta sopra la traversa.

Al rientro dagli spogliatoi è il Vado che cerca di riprendere in mano la partita e si rende pericolosa con il n. 7 Oubakent, è tuttavia il Verbania a creare più occasioni. Al 18’ Musso serve Sadouk in area e il n. 10 biancocerchiato è molto bravo a raccogliere palla e calciare sul portiere a terra: il tiro non è irresistibile ma Illiante non trattiene e la palla si deposita in rete.

Altre due occasioni alla mezz’ora non sortiscono effetto: un gran tiro di Colombo si stampa sulla traversa mentre Austoni questa volta trova attento Illiante. Il Vado non molla ma la difesa fa buona guardia è l’unico vero pericolo si registra allo scadere quando un rossoblu manca clamorosamente l’appuntamento con il gol sparando alto sopra la traversa.

Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e tutta la panchina e lo staff tecnico festeggia con i ragazzi in campo una vittoria cercata e ottenuta con grande merito, pronta a raccogliere gli applausi dal gruppo di irriducibili giunti da Verbania.

Formazioni

Reti: 32’ pt Bellini, 18’ st Sadouk

Vado FC (4-2-3-1)
Illiante, Ferrara, Dagnino, Redaelli, Scannapoeco, Tomasini (11’ st Alessi) Oubakent (8’ st Fossati) Marmiroli, D’Antoni, Donaggio (4’ st Gagliardi) Gallo (43’ Piacentini)
All: Tarabotto
A disposizione: Vasoli, Alberto, Aurelio, Gagliardi, Alessi, Tona, Fossati, Piacentini, Criscito

Asdc Verbania (5-3-2)
Russo (Cap.) Fortis, Panzani, Bellini (15’ st Piraccini), Pezzati, Gatti, Cecon, Musso (Vice cap) Austoni (36’ st Ibe), Sadouk (38’ st Margaroli), Colombo (31’ st Gambino)
All: Sergio Galeazzi
A disposizione: Savoini, Margaroli, Piraccini, Corio, Lonardi, Ibe, Ottina, Ramponi, Gambino

Arbitro: Sig. Foresti di Bergamo
Primo Assistente: Sig. Lo Calio di Seregno
Secondo Assistente: Sig Martone di Monza

Ammonizioni:
11’ pt Ferrara
17’ pt Piraccini (per proteste in panchina, reo di aver segnalato all’arbitro un errore del portiere che tocca la palla con la mano)
24’ pt Sadouk
34’ pt Colombo
39’ pt Oubakent
42’ st Cecon

1’ di recupero pt
5’ di recupero st