Verbania calcio - Città di Baveno: la squadra scesa in campo

Verbania Calcio: sempre più vicina la Serie D

ASD VERBANIA  3 – 1 CITTA’ DI BAVENO
Il Verbania è a 180 minuti dalla Serie D ed inizia a crederci
Mister Frino assicura “non molleremo proprio adesso”

Parte forte il Verbania Calcio che ha un solo risultato utile da ottenere per continuare la sua corsa in vetta alla classifica. Mister Roberto Frino riconferma l’undici che ha battuto l’Alicese domenica scorsa e – come sette giorni fa – è da calcio piazzato che la partita si sblocca nei primi minuti. Calcio d’angolo di Musso al 6’, sponda di Capitan Adamo per Federico Gatti che intercetta sulla linea di porta ed insacca. Il vantaggio galvanizza i ragazzi che continuano a proporsi davanti alla porta, tuttavia senza concretizzare. Poco prima della mezz’ora (26’) Austoni serve Kambo che non trova la porta e spedisce di poco a lato. Ancora al 34’ è sempre Austoni per Kambo che serve Artiglia davanti alla porta ma Eliseo fa ottima guardia e respinge a lato. Nel minuto di recupero è preciso il lancio di Ramponi per Austoni, sembra gol fatto ma il colpo di testa del bomber biancocerchiato si perde di poco a lato della porta difesa da Poletti. Nel secondo la miglior concentrazione in campo si concretizza. Al 10’ il raddoppio porta la firma di Edoardo Artiglia il cui tiro si stampa sulla traversa per poi ricadere in porta, mentre poco prima della mezz’ora è Federico Gatti a siglare la doppietta personale: Menaglio di testa manda indietro nel tentativo di liberare ed il lancio si trasforma in assist per Gatti che intercetta a porta vuota e sigla il triplo vantaggio biancocerchiato.

Il risultato non è mai stato in pericolo anche se Ramalho lasciato troppo solo in area al 36’ sigla la rete della bandiera, sorprendendo Russo con un gran tiro imprendibile nel sette.

E’ felice Federico Gatti per la doppietta personale: “Al primo gol ci ho creduto ed è arrivato, nel secondo ho approfittato di un errore difensivo ed è andata bene. I numeri sono dalla nostra parte anche oggi abbiamo prodotto molto più gioco noi. Da difensore mi dispiace per il gol subito ma il tiro di Ramalho era davvero imprendibile” Prosegue: “Il nostro segreto è la determinazione del gruppo, siamo pronti per le ultime due partite. Contro il Vanchiglia sarà durissima, conosco il campo, è piccolo, stretto sintetico, sarà battaglia ma a questo punto siamo pronti.”

Roberto Caretti, direttore sportivo del Città di Baveno “Finchè la matematica non ce lo consente non abbasseremo la guardia, pensavamo certo di essere più tranquilli a 180 minuti dalla fine. E’ la domenica dei verdetti, penso che oggi sia stata una partita decisiva. Complimenti al Verbania, questa vittoria se la merita tutta. Abbiamo avuto una buona reazione dopo aver subito l’1-0 poi il 2-0 ci ha tagliato le gambe e ci siamo scaricati.

Mister Roberto Frino è contento: “E’ stato il match decisivo, ci sentiamo veramente vicini al traguardo, ora potremmo essere solo noi a staccare la spina. La partita è stata giocata al massimo, come sempre e come è stato per le altre 27. Dopo la vittoria contro il Borgomanero abbiamo acquisito consapevolezza, siamo riusciti a tenere alta la concentrazione, non molleremo proprio adesso”

Formazioni

Verbania (4-2-3–1)
1 Russo, 2 Fortis, 3 Lenz (40’ st Magnatta) 4 Gatti, 5 Adamo (Cap.), 6 Kambo (33’ st Romano), Corio (30’ st Piraccini), 8 Ramponi 9 Austoni, 10 Musso, 11 Artiglia (45’ st Sistino)
Allenatore: Roberto Frino
A disposizione: Cavadini, Bianchi, Romano, Sistino, Piraccini, Schivalocchi, Spinelli, Magnatti, Tinelli

Città di Baveno (4-1-4-1)
1 Poletti, 2 Eliseo, 3 Guida (35’ st Stanglini), 4 Menaglio (Cap.), 5 Ramalho, 6 Picirilli, 7 Dileva, 8 Mazzei (38’ pt Boateng), 9 Zenga (33’ st Cerutti), 10 Mosca (13’ st Audi), 11 Danzo
Allenatore: Pierguido Pissardo
A disposizione: Boatto, Stanglini, Boateng, Castano’, Finetti, Cerutti, Scaramozza, Audi

Arbitro: Sig. Andeng Tona Mbei Jules Roland di Cuneo
Assistenti: Sigg. Marco Tuccillo di Pinerolo e Vincenzo Blasi di Torino

Ammonizioni
nessuna

Goal:
6’ pt Federico Gatti
10’ st Edoardo Artiglia
28’ st Federico Gatti
36’ st (B) Ramalho

Spettatori
600 circa

Scarica il comunicato stampa completo